Il CCNL ASSOCALL-UGL si applica anche alle aziende aderenti ad ASSOCONTACT

La parte datoriale ASSOCONTACT disdetta l’accordo 31/7/2017 sulle collaborazioni coordinate e continuative sottoscritto con Cgil, Cisl e Uil, e aderisce a quello stipulato tra Assocall e Ugl l’1/3/2018

La parte datoriale ASSOCONTACT, ha ritirato la firma dall’accordo nazionale sulle collaborazioni coordinate e continuative sottoscritto il 31/7/2017, tra ASSOTELECOMUNICAZIONI-ASSTEL – nonché ASSOCONTACT e SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL ed ha sottoscritto per adesione in data 28/3/2019, l’Accordo Collettivo Nazionale per i Collaboratori telefonici – in modalità outbound – dei Call Center in outsourcing, stipulato tra ASSOCALL e UGL Terziario Nazionale il 1° marzo 2018.
Pertanto come espressamente stabilito nel verbale di adesione del 28/3/2019, a far data dall’1/4/2019 presso le Aziende aderenti ad ASSOCONTACT è applicato integralmente l’Accordo Collettivo Nazionale per i Collaboratori telefonici – in modalità outbound – dei Call Center in outsourcing, stipulato tra ASSOCALL e UGL Terziario Nazionale, siglato in data 1/3/2018, conseguentemente, l’Azienda, le collaboratrici ed i collaboratori applicheranno le nuove disposizioni ivi contenute secondo i termini e le modalità previste dal precitato Accordo, nonché successive modificazioni intervenute relative alla contrattazione nazionale de quo.